CURRICOLO VERTICALE 2014/15

CURRICOLO VERTICALE 2015/16

          In una società caratterizzata dalla rapida innovazione scientifica e tecnologica, la scuola non può più limitarsi a trasmettere ai giovani conoscenze che, appena apprese, diventano immediatamente obsolete; essa deve offrire agli alunni competenze spendibili nei reali contesti di vita e un metodo di studio adeguato che possa facilitare l’apprendimento durante tutto l’arco della vita. La mission della scuola diventa, quindi, “insegnare ad apprendere”, e promuovere, nel contempo, la formazione integrale del cittadino. L’alunno, alla fine del percorso scolastico, deve “sapere”, “saper fare”, “saper essere” e “saper vivere con gli altri”: questi sono i “quattro pilastri” dell’educazione.

In questo scenario profondamente mutato si inseriscono le “Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione” che, assumendo come orizzonte di riferimento le competenze-chiave per l’apprendimento permanente, definite dal Parlamento Europeo, intendono fissare gli obiettivi generali, gli obiettivi di apprendimento e i relativi traguardi per lo sviluppo delle competenze per ciascuna disciplina e campo di esperienza, attraverso la costruzione di un curricolo predisposto all’interno del Piano dell’Offerta Formativa.